Accettazioni e Premiazioni

La Chiesa cattolica celebra la solennità dell'Immacolata Concezione della Beata Vergine Maria l’otto dicembre, una festa molto sentita in tutto il mondo cattolico,  per la nostra confraternita è giorno particolare che possiamo definire:

         dell’accoglienza, come da antica tradizione, nata nel 1750, durante la S. Messa delle ore 10.00, è inserita la cerimonia dell’accettazione e la vestizione dei nuovi confratelli e consorelle.

         dell’incontro, poiché molte consorelle e confratelli che per vari motivi non possono frequentare la confraternita con assiduità, si incontrano e si frequentano con gioia durante le sere della novena e nel giorno della festa.

         della riconoscenza, il numero delle adesioni è un indicatore di stima e benevolenza nei confronti della nostra confraternita, per questo è giusto riconoscere e ringraziare i confratelli e le consorelle che si sono distinti con il loro operato e il loro comportamento e che sono un esempio per tutti noi.

Il confratello esemplare deve essere un buon cristiano,praticante, osservante, solidale e caritatevole verso il prossimo, affinché possa assolvere al principale e unico scopo  che si prefiggono le confraternite.Confratello significa“come fratello”, persona con cui condividere momenti di tristezza e precarietà e momenti di allegria e prosperità.Come previsto dal nostro statuto il confratello esemplare deve: partecipare alle funzioni religiose, prendere parte alle processioni che vengono svolte nella comunità fontanarosana, collaborare attivamente alla pastorale della parrocchia, esercitare la carità con opere di cristiana pietà e misericordia.Con adeguate iniziative deve tutelare e valorizzare le locali tradizioni religiose.Esercitare l’accompagnamento funebre e promuovere l’opera di suffragio verso i defunti.  In genere i componenti del direttivo, ma non solo, valutano coloro che si ispirano e si comportano secondo questi principi, individuata la persona più meritevole, in segno di ringraziamento e riconoscenza, nel giorno della nostra patrona e protettrice, al termine della celebrazione eucaristica delle ore 10.00, viene consegnato l’attestato di benemerenza. La consegna dell’attestato è in uso da solo due anni, istituita dall’attuale consiglio di amministrazione, concepita non con lo scopo di fare scenografia ma per rendere partecipe ai fedeli il buon operato, che non sempre emerge e passa sempre inosservato. Nell’anno 2014, il primo attestato di benemerenza venne conferito al confratello Tommaso Di Fronzo , per l’alto senso di appartenenza, per il lungo e instancabile impegno e per l’attenzione verso il prossimo soprattutto verso i più bisognosi.   Lo scorso anno 2015,venne premiato il confratello Angelo Iannuzzo,  non per la lunga militanza, ma per il ruolo di Priore che ricoprì per ben dieci anni, dal 2001 al 2011, un decennio difficile, con il suo impegno tenace e determinato apportò nuova linfa alla confraternita, che la fece crescere numericamente e moralmente, rimasta quasi inattiva per venti anni,a causa della chiusura della chiesa, danneggiata durante il devastante terremoto del 1980 . Per il terzo anno consecutivo è stato consegnato un Attestato di Benemerenza ,l'otto dicembre 2016 è stato attribuito alla consorella Teresa Famiglietti per l’apprezzata generosità e il costante impegno nei confronti della confraternita,il giorno dell'Immacolata del 2017 dopo le accettazioni dei novizi è stato conferito l'attestato di benemerenza al confratello Nicola Martone per l'alto senso di appartenenza alla confraternita che ha manifestato e continua a manifestare.L'otto dicembre 2018 nel corso della celebrazione eucaristica delle ore dieci,dopo l'omelia hanno fatto seguito l'investitura del Priore (Carmela  Iorio,prima donna  assurta sull'alto scranno  nella storia della  confraternita),e del Consiglio di Aministrazione,quindi l'Accettazione dei novizi ed infine la Premiazione co l'Attestato di Benemerenza del confratello Giuseppe Modano,per la ultraquarantennale militanzanella confraternita   e la disinteressata dedizione .

  

Anno: 
Etichette: