settimana santa

Lu Signuri di li fasci

Anno: 

“U SIGNURI DI LI FASCI” (il Cristo delle Fasce) è una processione Organizzata dall’antica Confraternita di Maria Santissima del Soccorso e degli Agonizzanti. Il Cristo posizionato sulla sommità di un lungo palo, viene portato a spalla da 100 persone e mantenuto in equilibrio da circa 300 fasce bianche tenute da altrettanta gente. L’asta rappresenta il simbolo all’unisono dell’albero della vita e del legno della croce, allegorie attraverso cui si rigenerano il cosmo e la fede nell’ente supremo.

Processione del Cristo Morto - Popoli (PE)

Anno: 

Ogni anno, per tradizione secolare, l’evento è organizzato dall’Arciconfraternita della ‘SS. Trinità’ di Popoli.

“Un evento eccezionalmente struggente”. Così il parroco, Don Panfilo Vecchiarelli, definisce la processione del Venerdì Santo a Popoli, alla quale prendono parte migliaia di persone. Tutte in religioso silenzio, attente a cogliere nell'incedere della lunga e mesta teoria uno spunto, un richiamo simbolico in più alla solennità del momento.

Video di Mauro De Marchi

Venerdì Santo

Anno: 

Alle ore 16,45 la Confraternita del SS. Salvatore esce dall'omonima Chiesa, per portare in processione sino al Duomo, passando per le strette vie limitrofe, l'urna del Cristo Morto, dove attenderà l'arrivo delle altre Confraternite e del fercolo della Madonna Addolorata. Venerdì Santo 03/04/2015

Video di Alessio Vetri

Venerdì Santo

Anno: 

Processione del Venerdì Santo a Chieti - 3 aprile 2015

Toccante e suggestiva rievocazione della Passione di Cristo, che si ripete dall'anno 842 quasi ininterrottamente, a cui partecipa una enorme folla di cittadini e fedeli provenienti da tutta la regione. La solenne processione, con statue di grande pregio artistico e sette "trofei", si snoda nelle ore serali del Venerdì Santo tra le principali strade del centro storico.

Processione del Crocifero

Anno: 

Il Venerdì Santo dalla chiesa di S. Barbara esce il Cristo caricato del patibulum, l'asse orizontale della croce. Sul sagrato viene compiuto un gesto di pietà: la Veronica asciuga il volto del Cristo. Successivamente parte la processione detta del Crocifero. Accompagnato dal triste suono del tamburo, il Cristo seguito dalla Vergine, percorre le strade portando la sua Croce. Dodici volenterosi insieme ai confratelli portano l'imponente simulacro del Cristo. Il triste corteo termina il suo percorso, nella chiesa della Beata Vergine Assunta.

Pagine