Il portale delle confraternite

Questo portale vuole essere strumento di promozione della cultura legata al mondo delle confraternite cattoliche italiane. E' realizzato da confratelli cristiani e devoti che mettono a disposizione la loro competenza e la loro passione.

L'utilizzo del portale da parte di tutte le confraternite iscritte è e resterà gratuito (non chiediamo donazioni e pagamenti, niente offerte libere e niente quote di iscrizione).
Siamo aperti a collaborazioni con tutti coloro che hanno proposte costruttive e perseguono il bene della nostra cultura.

Il portale cataloga risorse della rete, e con le schede anagrafiche delle confraternite diventa veicolo di promozione verso i siti delle stesse che già ne possiedono uno (assumendo di fatto le caratteristiche di un motore di ricerca specializzato, con le anagrafiche compilate a partire da dati pubblici presenti in rete).
Le confraternite invece che sono prive di un loro sito, oltre la scheda anagrafica, possono facilmente realizzare la propria presenza in rete attraverso queste pagine e tutte le funzioni messe a loro disposizione (bacheca avvisi, calendario liturgico eventi, memoria multimediale delle attività svolte).

Non abbiamo nessun legame con la Confederazione delle Confraternite delle Diocesi d'Italia, e le confraternite iscritte a tale confederazione possono benissimo usufruire dei servizi messi a disposizione qui nel nostro portale.

Vi invitiamo a partecipare questo avviso presso tutti i confratelli/consorelle della vostra comunità. Grazie.

Fraternamente, la redazione

 

 

50° Anniversario della morte di Don Arduino Rettaroli

Anno: 

Moie ricorda il “Prete dal Grande Cuore”

Moie (an)  Il 22 marzo del 1971  è deceduto Don Arduino Rettaroli, nato a Moie il 18 ottobre 1901.

Figlio di una numerosa famiglia, è cresciuto con un forte legame alla terra e al lavoro dei campi che forgiò il carattere di Arduino. Il lavoro e la vita cristiana erano alla base della vita di famiglia.

Laureatosi in Teologia, Don Rettaroli, venne ordinato sacerdote nel 1926, pubblicò Protestanti e Avventisti, un libro che ebbe una risonanza nazionale.

Memoria liturgica della vergine del suffragio

Anno: 

Il giorno in cui si fa memoria della Vergine del Suffragio è , secondo la tradizione, il 3° Sabato di Novembre ; qualora iquesto giorno coincidesse con i primi vespri della  solennita di Cristo Re dell'universo, la memoria della Madonna del Suffragio viene anticipata al 2° Sabato.

Maria dona in suffegio dei fedeli defunti, che si trovano in Purgatorio, i suoi dolori e la sua agonia vissuta durante la passione del figlio. Lei che è madre dei cristiani e aiuto dei credenti, si muove a compassione per coloro che soffrono la lontananza da Dio e dal suo Figlio divino. 

Pagine