Il portale delle confraternite

 

Questo portale vuole essere strumento di promozione della cultura legata al mondo delle confraternite cattoliche italiane. E' realizzato da confratelli cristiani e devoti che mettono a disposizione la loro competenza e la loro passione.

L'utilizzo del portale da parte di tutte le confraternite iscritte è e resterà gratuito (non chiediamo donazioni e pagamenti, niente offerte libere e niente quote di iscrizione).
Siamo aperti a collaborazioni con tutti coloro che hanno proposte costruttive e perseguono il bene della nostra cultura.

Il portale cataloga risorse della rete, e con le schede anagrafiche delle confraternite diventa veicolo di promozione verso i siti delle stesse che già ne possiedono uno (assumendo di fatto le caratteristiche di un motore di ricerca specializzato, con le anagrafiche compilate a partire da dati pubblici presenti in rete).
Le confraternite invece che sono prive di un loro sito, oltre la scheda anagrafica, possono facilmente realizzare la propria presenza in rete attraverso queste pagine e tutte le funzioni messe a loro disposizione (bacheca avvisi, calendario liturgico eventi, memoria multimediale delle attività svolte).

Non abbiamo nessun legame con la Confederazione delle Confraternite delle Diocesi d'Italia, e le confraternite iscritte a tale confederazione possono benissimo usufruire dei servizi messi a disposizione qui nel nostro portale.

Vi invitiamo a partecipare questo avviso presso tutti i confratelli/consorelle della vostra comunità. Grazie.

Fraternamente, la redazione

 

 

Vestizione a lutto della Vergine

Anno: 

I Riti della Settimana Santa iniziano a Domusnovas il Giovedì che antecede la Domenica delle Palma. A tarda sera i confratelli portano processionalmente il simulacro della Vergine all'interno della chiesa della Beata Vergine Assunta. Qui inizia il lento cerimoniale di vestizione. Accompagnate dalla recita del Santo Rosario a Sette Misteri (vengono cioè meditati i Sette Dolori della Madonna), le donne svestono il simulacro dagli abiti bianchi a dal manto azzurro e lo rivestono con le vesti e il velo nero, gli abiti del lutto.

Venerdì Santo

Anno: 

Processione del Venerdì Santo a Chieti - 3 aprile 2015

Toccante e suggestiva rievocazione della Passione di Cristo, che si ripete dall'anno 842 quasi ininterrottamente, a cui partecipa una enorme folla di cittadini e fedeli provenienti da tutta la regione. La solenne processione, con statue di grande pregio artistico e sette "trofei", si snoda nelle ore serali del Venerdì Santo tra le principali strade del centro storico.

Pagine