Foggia-Bovino

Reale Arciconfraternita dei Sette Dolori

Alle falde di Monte di Mezzo, festanti di orti e vigneti, extra moenia, alla estrema periferia di un antico borgo montano con 328 fuochi, pari a 1640 abitanti, un sacerdote sammarchese, Costantino Iannacone, ob sui peculiarem affectum fece costruire, nel 1717, una “cappella” dedicata alla Vergine dei Sette Dolori, destinata, nel volgere degli anni, ad essere architettonicamente trasformata e ampliata sia per il diffondersi tra la popolazione del culto mariano ad opera dei padri Serviti, particolarmente attivi all'epoca in Capitanata, che per esigenze di sviluppo demografi

Pagine